Scheda degustazione Sassicaia 1996: un'annata non proprio favorevole

Scheda degustazione Sassicaia 1996

Denominazione

D.O.C. Bolgheri Sassicaia (D.O.C. Sassicaia)

Prima annata

1968

Uvaggio

85 % Cabernet Sauvignon, 15 % Cabernet Franc

Sistema di allevamento

Cordone speronato

Tipologia dei terreni

I terreni su cui insistono i vigneti hanno caratteristiche morfologiche varie e composite con forte presenza di zone calcaree ricche di galestro e di sassi e parzialmente argillosi; si trovano a un’altitudine compresa fra i 100 e i 300 metri s.l.m., con esposizione a ovest/ sud-ovest.

Densità d’impianto

Da 3.600 ceppi/ha a 5.550 ceppi/ha per impianti più vecchi e 6.200 ceppi/Ha per impianti più recenti

Clima

L’andamento climatico nel 1996 in Italia non è stato propriamente favorevole. Ciò però con alcune eccezioni così come è stato nel tratto della Costa Toscana. A Bolgheri, in particolare, le condizioni sfavorevoli dell’andamento climatico che ha caratterizzato il periodo di fine estate in mote aree di Italia non si sono verificate. L’inverno è stato abbastanza mite, con precipitazioni piovose nella norma garantendo un buon approvvigionamento idrico dei terreni. La primavera è partita con un certo anticipo con giornate di temperature miti e soleggiate, anticipando il germogliamento delle viti. Un repentino abbassamento della temperatura nel periodo di fine Aprile, ha causato un naturale diradamento della produzione. Il primo periodo estivo è stato caratterizzato da temperature sopra la media stagionale, mentre il secondo periodo è stato invece influenzato da temperature più basse e con saltuarie precipitazioni che hanno allungato il periodo della maturazione, a giovamento di una ottimale maturazione fenolica garantita anche grazie all’escursione termica tra la notte e il giorno. Il periodo della vendemmia si è invece svolto regolarmente con assenza di piogge e giornate fresche e ben ventilate che hanno garantito la raccolta di uve ottime sotto ogni aspetto: sanità dei grappoli, ricchezza zuccherina quasi elevata, corredo polifenolico eccellente per qualità e quantità di tannini dolci.

Vendemmia

La vendemmia è iniziata il 16 Settembre ed è stata ultimata verso la metà di Ottobre., con regime termico di fermentazione davvero ottimale: tra 28° e 31° C a temperatura controllata.

Vinificazione

Vinificazione in acciaio a temperatura controllata intorno ai 30° - 31°C. Circa due settimane di macerazione sulle bucce, con vari rimontaggi e délestages. Malolattica in acciaio.

Invecchiamento

Il 22 Ottobre si è iniziato a passare in barrique i primi vini nuovi svinati e già travasati. La sosta in fusto si è protratta per circa 22 mesi e successivamente il vino si è affinato 6 mesi in vetro come da disciplinare di produzione. Durante il primo anno del vino in barriques (come sempre al 50% circa nuove e al 50% di secondo passaggio), i travasi sono avvenuti ogni tre mesi, dato che il vino era molto ricco di sostanze estrattive. e poi è passato in vetro, previo un collaggio leggerissimo con albume d’uovo, e come nostra consuetudine, senza filtrarlo

Approfondimenti sui vini Bolgheri Sassicaia

Composizione

Cabernet sauvignon per almeno l'80%; altri vitigni a bacca rossa idonei alla coltivazione nella regione Toscana, da soli o congiuntamente, fino a un massimo del 20%

Tempi di affinamento

Almeno 24 mesi, di cui almeno 18 in botti di rovere, a decorrere dal 1 Gennaio successivo alla vendemmia

Terreno

argilloso-limoso, calcareo

Abbinamenti

arrosti,selvaggina

Caratteristiche

  • Colore: rosso rubino intenso o granato
  • Profumo: vinoso, ricco ed elegante
  • Gusto: asciutto, pieno, robusto, armonico, con buona elegante struttura

Prezzo Sassicaia 1996

Le offerte per Sassicaia 1996 variano tra i 325,25€ fino a 650€.
Prezzi rilevati Febbraio 2021