Sassicaia 1978: un vino che lascia distucco Wine Spectator

Scheda degustazione Sassicaia 1978

Denominazione

D.O.C. Bolgheri Sassicaia (D.O.C. Sassicaia)

Prima annata

1968

Uvaggio

85 % Cabernet Sauvignon, 15 % Cabernet Franc

Sistema di allevamento

Cordone speronato

Tipologia dei terreni

I terreni su cui insistono i vigneti hanno caratteristiche morfologiche varie e composite con forte presenza di zone calcaree ricche di galestro e di sassi e parzialmente argillosi; si trovano a un’altitudine compresa fra i 100 e i 300 metri s.l.m., con esposizione a ovest/ sud-ovest.

Densità d’impianto

Da 3.600 ceppi/ha a 5.550 ceppi/ha per impianti più vecchi e 6.200 ceppi/Ha per impianti più recenti

Clima

Andamento climatico e stagionale molto buono e regolare.

Vinificazione

La macerazione si è svolta durante 12 giorni in tini inox, volutamente breve per l'esuberanza dei tannini estraibili dalle bucce.

Invecchiamento

L’invecchiamento si è protratto per 22 mesi in barriques di cui il 60% nuove e il 40% di primo e secondo passaggio (il legno era per 60% francese e 40% jugoslavo).

Approfondimenti sui vini Bolgheri Sassicaia

Composizione

Cabernet sauvignon per almeno l'80%; altri vitigni a bacca rossa idonei alla coltivazione nella regione Toscana, da soli o congiuntamente, fino a un massimo del 20%

Tempi di affinamento

Almeno 24 mesi, di cui almeno 18 in botti di rovere, a decorrere dal 1 Gennaio successivo alla vendemmia

Terreno

argilloso-limoso, calcareo

Abbinamenti

arrosti,selvaggina

Caratteristiche

  • Colore: rosso rubino intenso o granato
  • Profumo: vinoso, ricco ed elegante
  • Gusto: asciutto, pieno, robusto, armonico, con buona elegante struttura

Prezzo Sassicaia 1978

Il prezzo di Sassicaia 1978 non è al momento disponibile.
Prezzi rilevati Febbraio 2021